E' MORTO IL VESCOVO MANSUETO BIANCHI: FU GRANDE AMICO DELLE MISERICORDIE
E' deceduto oggi, 3 agosto 2016, a Roma, dopo una lunga malattia, il sacerdote lucchese e Vescovo Mansueto Bianchi.
Era nato a Lucca il 4 novembre 1949.

Dopo essere stato Vecovo prima a Volterra e poi a Pistoia, dal  5 aprile 2014 era Assistente Ecclesiastico Generale dell'Azione Cattolica italiana.
Con lui avevo organizzato, a Lucca, un convegno sulle Misericordie e, in quella occasione, aveva coniato un bellissimo messaggio per i volontari delle nostre Confraternite invitandoli a "vedere quanto Cielo passa dalle vostre mani....
Nel novembre 2014 gli avevo chiesto di scrivere la prefazione al libro-ricordo su Suor Ancilla Maria della Croce (nel centenario della nascita), perchè Mons. Manueto Bianchi,  di Suor Ancilla, suora borghigiana che era entrata nel Carmelo di Borgo ed era vissuta poi nel Monastero "Regina Carmeli"  di Lucca fino alla morte, era stato amico e grande estimatore. Era stato molto felice di ricordare quella bella figura di suora,  a cui molti riconoscevano doti di santità e, a conclusione della prefazione Mansueto Bianchi aveva scritto: "l'augurio e la speranza è che il sorriso che brillava negli occhi di Suor Ancilla, occhi che vedevano Dio nella fatica e nel chiaroscuro della Fede, possa sempre più intensamente brillare negli occhi della Chiesa che guarda ad ogni persona, ad ogni vita, con lo sguardo di Dio".
Sono sicuro che oggi Suor Ancilla guarderà il Vescovo Mansueto con quel sorriso...
Gabriele Brunini - Governatore della Misericordia di Borgo a Mozzano

GiBi - 3.08.2016