Mercoledi 17 gennaio 2018 - san francesco d'assisi pastore e martire
MISERICORDIA DI BORGO A MOZZANO Gruppo donatori di sangue "FRATRES"Fondata nell'anno 1897
"Beati i misericordiosi perché troveranno misericordia"
Attività, servizi...Visualizza attività e servizi...
Dettagli notizia
LA TRIENNALE DELLA MADONNA DEI FERRI: UN PO' DI STORIA E DI NOTIZIE

LA TRIENNALE DELLA MADONNA DEI FERRI: UN PO' DI STORIA E DI NOTIZIE


Il Governatore della Misericordia, Gabriele Brunini, in occasione della triennale  della Madonna dei Ferri che si terrà dal 12 al 14 aprile 2015, ha pubblicato sul suo sito (www.gabrielebrunini.it) una breve storia dell'oratorio della Madonna, patrona del Comune di Borgo a Mozzano.
Ci piace ricordare, anche su questo sito, che i grandi festeggiamenti mariani del 1954, durante i quali la Madonna dei Ferri fu dichiarata Patrona, furono accompagnati dalle "missioni francescane al popolo", che si svolsero dal
16 al 26 settembre, con la presenza dei frati predicatori Costantino Noci e Luigi Pipia, appartenenti all'Ordine dei Frati Minori. Ai festeggiamenti intervenne anche Padre Angelico Lazzeri O.F.M. Ministro Provinciale della Toscana in quegli anni. Evidentemente la collaborazione tra la Parrocchia di San Iacopo ed il convento era, a quel tempo, molto significativa.


La domenica dopo Pasqua (domenica in Albis) ed il lunedì successivo, ogni anno, si celebra, a Borgo a Mozzano, la festa della Madonna delle Grazie, meglio conosciuta come "Madonna dei Ferri".  Ogni tre anni si fa una festa più solenne (come in questo anno 2015).
La sacra Immagine della Madonna col Bambino è affrescata su un antico muro, situato nella graziosa chiesetta che si trova all'inizio sud del paese. 
Parlando dell’Oratorio della Madonna dei Ferri, è giusto riportare quanto scritto su una antica immaginetta: “Questa venerata immagine della Madonna col Bambino fu trasportata nell’anno 1597 nell’attuale oratorio, allora detto del Solco, da un tempietto che si ignora dove precisamente sorgesse. Vuole la tradizione che in questa immagine sia stata raffigurata la Madonna del Sasso, mentre oggi il popolo la denomina Madonna delle Grazie ed anche Madonna dei Ferri, da una cancellata di ferro che esisteva davanti all’oratorio”.
Dai documenti delle Comunità della Repubblica di Lucca si apprende che la piccola chiesa fu costruita, per delibera del 7 febbraio 1597, con il concorso del Comune. L'Immagine sacra era precedentemente custodita, in affresco, in un tempietto costruito da Antonio Lunardi; con la traslazione nella nuova chiesetta, il piccolo preesistente tempietto scomparve.
Secondo la tradizione, riportata dal Pellegrini e dal Moretti, "il pittore volle rappresentare la Madonna del Sasso nell'atto frettoloso  di passare il santo Bambino dalla destra alla sinistra".
In un secondo momento l'Immagine  fu detta  "Madonna" o "Vergine" dei Ferri, in riferimento ad una inferriata posta a protezione del piccolo tempio.
Nel 1915 fu approvato il regolamento di una "Congregazione" intitolata a "Maria SS. delle Grazie, detta dei Ferri". Questa Congregazione (maschile e femminile), che  opera all'interno della Parrocchia di San Iacopo,  è tuttora esistente e si occupa della manutenzione dell'oratorio e dell'organizzazione delle feste in onore della Madonna. In essa, per tradizione, hanno un ruolo preminente, soprattutto, le persone abitanti a Rapaio, Le Luci e Monte che, più degli altri parrocchiani, hanno avuto ed hanno a cuore la cura del piccolo santuario. 
Nel 1954 la sacra Immagine fu dichiarata Patrona principale del Comune di Borgo a Mozzano.
L'intitolazione a Patrona del Comune avvenne durante le solenni Feste Mariane che si tennero a Borgo a Mozzano, per volere dell'alloraProposto, Mons. Alberto Santucci, dal 16 al 26 settembre 1954.
Nell'occasione si tennero le SS. Missioni predicate dai frati Costantino Noci e Luigi Pipia dell'Ordine dei Frati Minori.
Le feste iniziarono con una solenne processione la sera del 15 settembre, che portò la statua dell'Immacolata Concezione, che si costudisce nella chiesa di San Francesco, dal convento alla chiesa di San Iacopo.
La domenica 26 settembre ci fu la S. Messa delle ore 7,30 con la Comunione generale, celebrata dal Padre Angelico Lazzeri  O.F.M.Ministro provinciale dei frati minori della Toscana. Alle ore 10,30 la Messa solenne venne celebrata dal Proposto Santucci.
Alle ore 17 ci fu  il Vespro e la lettura del DECRETO PONTIFICIO COL QUALE LA MADONNA DEI FERRI FU DICHIARATA DALLA SANTA SEDE PATRONA PRINCIPALE DELLA PARROCCHIA DI SAN IACOPO E DI TUTTO IL COMUNE DI BORGO A MOZZANO.
Nell'occasione il Sindaco Aldo D'Olivo lesse l'Atto di Consacrazione di tutto il Comune al Cuore Immacolato di Maria.
Al termine dei vespri la statua dell'Immacolata fu riportata in processione nella chiesa del convento di San Francesco.

madonna dei ferri 2.jpg



http://www.misericordiaborgo.info/news_dettagli.php?quale=292
Vedi maggiori informazioni


http://www.misericordiaborgo.info/news_dettagli.php?quale=628
Vedi maggiori informazioni


http://www.misericordiaborgo.info/news_dettagli.php?quale=496
Vedi maggiori informazioni


http://www.misericordiaborgo.info/modulo_volontario.php
Vedi maggiori informazioni


http://www.misericordiaborgo.info/risorse/misericordia_borgo_bilancio.pdf
Vedi maggiori informazioni


http://www.misericordiaborgo.info/sotto_sezioni.php?quale_sezione=7&quale_pagina=157&nome_sezione= Le iniziative
Vedi maggiori informazioni




Visita anche...
Sito del Centro Anziani - Convento di San Francesco
C.F. 80048910469   -   P. Iva 00931210462   -   Informativa Privacy   -   Cookie Policy   -   Realizzazione Sito: ZonaVirtuale - Siti Internet Lucca