Lunedi 22 gennaio 2018 - san francesco d'assisi pastore e martire
MISERICORDIA DI BORGO A MOZZANO Gruppo donatori di sangue "FRATRES"Fondata nell'anno 1897
"Beati i misericordiosi perché troveranno misericordia"
Attività, servizi...Visualizza attività e servizi...
Dettagli notizia
IL CONVENTO DI SAN FRANCESCO DI LUCCA e i suoi legami con il Convento del Borgo

IL CONVENTO DI SAN FRANCESCO DI LUCCA e i suoi legami con il Convento del Borgo


 Presentato il bellissimo restauro.......tanti i frati della nostra terra che vi furono guardiani

Sabato 6 luglio 2013, con una solenne e bella cerimonia, è stato presentato alle autorità ed alla popolazione lucchese il restaurato complesso conventuale di San Franceco, appartenuto ai Frati Minori francescani che, fin dal 1228, dopo solo due anni dalla morte del Santo di Assisi, si insediarono a Lucca.
Il convento, dopo un lungo periodo di degrado e di abbandono, è stato acquistato e restaurato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che vi ha destinato grandi risorse finanziarie, pari a circa 50 milioni di euro. Il complesso conventuale, che verrà destinato a "campus" per la scuola di alti studi IMT, è davvero tornato allo splendore iniziale, con un restauro perfetto, curato in ogni suo aspetto. 
Viene da riflettere come questi luoghi, costruiti e abbelliti attraverso i secoli per essere destinati a luogo di culto, di preghiera e di carità, subiscano oggi, inevitabilmente, un mutamento della propria destinazione. E questo mi fa riflettere sulla grande opportunità che abbiamo avuto, a Borgo a Mozzano, attraverso l'opera della Misericordia, di mantenere una destinazione "consona" al nostro Convento di San Francesco, dove trova sede il Centro Accoglienza Anziani, dove la chiesa è ancora luogo di celebrazione e di culto, dove ha sede il Centro di Spiritualità e Cultura Francescana, dove la comunità può, in ogni occasione, godere di quel luogo e di quegli spazi assai belli.
Il legame fra il convento del Borgo (costruito a partire dal 1523)  e quello di Lucca, assai più antico,  è sempre stato molto forte, in quanto appartenenti entrambi all'Ordine dei Frati Minori francescani (così come quello di San Cerbone) che si trova alla periferia di Lucca;  anche se va fatto notare come,  per qualche secolo, quei conventi appartennero a diverse famiglie dell'Ordine (agli Osservanti Lucca, ai Riformati Borgo e S. Cerbone).  Sul  finire degli anni '80 (del XX secolo) risiedevano a Lucca i frati che nel fine settimana assicuravano le celebrazioni nel nostro convento del Borgo (lo stesso Bernardino Michelucci che fu l'ultimo frate di Borgo a Mozzano, fino alla chiusura del 1981, P. Carlo Mauro, P. Bernardino Tocchi, P. Cesarino Cinelli e P. Ostilio Ceccarelli).
Facendo le ricerche per il mio libro, di prossima pubblicazione,  sul "Convento di San Francesco del Borgo" ho trovato che furono diversi i frati del nostro territorio che vissero nel convento di Lucca  con la carica di Guardiano, come: Fra Antonio da Diecimo che fu guardiano nel 1523, 1535, 1543 e 1547, Fra Serafino da Valdottavo che lo fu  nel 1575, Fra Antonio da Corsagna nel 1600 e 1601, Fra Michelangelo da Cerreto nel 1610, Fra Lorenzo Campana da Cerreto di Sotto nel 1627 e 1628, Fra Stefano da Corsagna nel 1635, Fra Gio Antonio da Cerreto nel 1719, Fra Benedetto della Rocca nel 1796, 1797 e 1798; da notare che i guardiani, normalmente,  rimanevano in carica per un anno ed erano rieleggibili.
Onore alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ed al Presidente Lattanzi che, insieme ai suoi predecessori, ha avuto questa grande sensibilità per un edificio così importante per la storia di Lucca e, con un pizzico di "campanilismo", mi auguro che la Fondazione conceda maggiori risorse anche al restauro di un altro gioiello dell'arte francescana,  come il nostro Convento del Borgo.
Nel corso degli anni la Fondazione ha avuto attenzioni per la Misericordia, sia destinando risorse per i lavori di adattamento del Convento a Centro Anziani sia per la costruzione della nuova sede della Misericordia. In questo momento la Fondazione Cassa di Risparmio ha destinato una somma alla costruzione del nuovo ascensore del Centro Anziani, mentre la Fondazione Banca del Monte di Lucca sta curando il restauro di parte delle lunette del Chiostro, affrescate nel 1635, ed ha finanziato il recupero dei locali della antica biblioteca del convento.
Dal sito www.gabrielebrunini.it   del 7 luglio 2013

GiBi - 08.07.2013


http://www.misericordiaborgo.info/news_dettagli.php?quale=292
Vedi maggiori informazioni


http://www.misericordiaborgo.info/news_dettagli.php?quale=628
Vedi maggiori informazioni


http://www.misericordiaborgo.info/news_dettagli.php?quale=496
Vedi maggiori informazioni


http://www.misericordiaborgo.info/modulo_volontario.php
Vedi maggiori informazioni


http://www.misericordiaborgo.info/risorse/misericordia_borgo_bilancio.pdf
Vedi maggiori informazioni


http://www.misericordiaborgo.info/sotto_sezioni.php?quale_sezione=7&quale_pagina=157&nome_sezione= Le iniziative
Vedi maggiori informazioni




Visita anche...
Sito del Centro Anziani - Convento di San Francesco
C.F. 80048910469   -   P. Iva 00931210462   -   Informativa Privacy   -   Cookie Policy   -   Realizzazione Sito: ZonaVirtuale - Siti Internet Lucca